MODIFICHE AL REGIME DELL’UTILIZZO DEL CONTANTE

50-euroA decorrere dal 1° luglio 2020 entra in vigore la disposizione che riduce da 3.000 a 2.000 euro il valore soglia oltre il quale si applica il divieto di trasferimento del contante fra soggetti diversi, siano esse persone fisiche o giuridiche.

Dai 2000 euro in su, quindi, ci sarà l’obbligo di utilizzare strumenti tracciabili dal Fisco. Il limite riguarda sia chi riceve il denaro, sia chi effettua il pagamento, e riguarda anche le donazioni e i prestiti, seppur tra familiari.

A decorrere dal 1° gennaio 2022 la soglia sarà ulteriormente ridotta a 1.000 euro.

Le sanzioni amministrative previste per chi sgarra sono molto pesanti. Le multe, infatti, potrebbero partire da un minimo di 3.000 euro a un massimo di 50.000 euro a seconda della gravità dell’infrazione. Si ricordi che nella violazione sono coinvolti entrambi gli attori, ovvero chi effettua il pagamento e chi lo riceve.

< Torna Indietro
Annunci correlati
PROROGATO IL BONUS MOBILI
Linee guida per la commercializzazione e la somministrazione dei funghi epigei spontanei
DECRETO RILANCIO