MAXI AMMORTAMENTO PER L’ACQUISTO DI BENI STRUMENTALI NUOVI

1353326836E’ previsto a favore delle imprese e dei lavoratori autonomi che effettuano investimenti in beni strumentali nuovi nel periodo 15.10.2015 – 31.12.2016, la maggiorazione ai fini fiscali del costo di acquisizione nella misura del 40%. L’ agevolazione consiste nella deduzione di un costo maggiore, rispetto alla spesa effettivamente sostenuta.

DETTAGLIO

INNALZATO A € 3.000 IL LIMITE PER L’USO DEL CONTANTE

1353326836La Finanziaria 2016 ha previsto l’aumento da € 1.000 a € 3.000 del limite per il trasferimento di denaro contante, libretti di deposito bancari o postali al portatore, titoli al portatore in euro o in valuta estera. Pertanto a seguito della modifica in esame, dal 1.1.2016 è possibile effettuare pagamenti tra soggetti diversi in un’unica soluzione in contante per importi inferiori ad € 3.000 (fino ad € 2.999,99).

DETTAGLIO

LA FINANZIARIA 2016 IN PILLOLE

1353326836

Recentemente è stata approvata in modo definitivo la “FINANZIARIA 2016” .

Di seguito riepiloghiamo le principali disposizioni di carattere fiscale.

 

 

  • Esenzione TASI delle unità immobiliari (non di lusso) adibite ad abitazione principale.
  • “Nuova” detrazione IRPEF relativamente all’IVA pagata per l’acquisto di unità immobiliari residenziali, di classe energetica A/B, cedute da impese costruttrici.
  • Riduzione aliquota IRES al 24%, con decorrenza 01.2017. L’attuale aliquota IRES risulta del 27,5%.
DETTAGLIO

ABOLIZIONE REGISTRO INFORTUNI

sicurezza2Il decreto legislativo 14 settembre 2015 n.151, recante “Disposizioni di razionalizzazione e semplificazione delle procedure e degli adempimenti a carico di cittadini ed imprese e altre disposizioni in materia di rapporto di lavoro e pari opportunità”, emanato in attuazione della Legge 123/14 (Job act), ha abrogato l’obbligo di tenuta del registro infortuni.

DETTAGLIO

GLI ASPETTI FISCALI DEGLI OMAGGI NATALIZI

4stella di natale rossa con cesto natalizioCon l’avvicinarsi delle festività natalizie, torna utile dare una rispolverata alle norme fiscali che interessano gli “omaggi”, occupandoci in questa sede dei beni non oggetto dell’attività che vengono ceduti gratuitamente dalle imprese ai loro clienti.

DETTAGLIO

AL BAR CON IL BANCOMAT, FIPE DICE NO

pos-150x150“COMMISSIONI BANCARIE TROPPO ALTE, CHIEDIAMO ESENZIONE PER PICCOLI ESERCIZI”

La Federazione Italiana Pubblici Esercizi esprime forte critica sull’emendamento alla Legge di Stabilità che prevede la soppressione del limite di 30 euro per l’accettazione da parte degli operatori del commercio dei pagamenti con moneta elettronica e sanzioni per chi non installa il POS.

DETTAGLIO

CONTO TERMICO – D.M. 28 DICEMBRE 2012

GSESi informa che è possibile usufruire dell’incentivazione (fino al 40% della spesa ammissibile) da parte del GSE -Gestore Servizi Energetici- per interventi di piccole dimensioni per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili e per l’incremento dell’efficienza energetica.

Gli interventi possono riguardare :

– la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale in edifici esistenti, parti di edifici esistenti o unità immobiliari esistenti, o di riscaldamento di serre esistenti e fabbricati rurali esistenti , alimentati a biomassa, a carbone, a olio combustibile o a gasolio, con i seguenti generatori di calore:

DETTAGLIO

COMMERCIO ELETTRONICO: certificazione dei corrispettivi necessaria solo se richiesta dal cliente

1353326836Tutte le operazioni di commercio elettronico online nei confronti dei consumatori privati sono esonerate dall’obbligo di certificazione dei corrispettivi, a meno che la fattura non sia espressamente richiesta dal cliente.

Non cambia nulla, invece, per quanto riguarda le transazioni online che avvengano tra operatori economici per i quali la certificazione delle operazioni segue le regole ordinarie, cioè l’emissione della fattura.

DETTAGLIO

Solidarietà e vicinanza alla Francia #PrayForParis

Allegato 1 CIRCO 102-15-Prayforparis-FipeFipe al fianco del popolo francese: realizzata una locandina della pace – con l’hastag #PrayForParis – da esporre nei pubblici esercizi.

I gravissimi attentati di Parigi hanno una matrice terroristica, ma anche una caratterizzazione specifica che riguarda da vicino le attività aperte al pubblico, come i pubblici esercizi.

DETTAGLIO

LA FINANZIARIA 2016 (BOZZA)

1353326836Anticipiamo alcuni articoli, di natura fiscale,  contenuti  nella bozza della “Finanziaria 2016”.

Al momento, tali disposizioni hanno iniziato l’iter parlamentare e sono ancora in corso di approvazione definitiva.

DETTAGLIO
1 9 10 11 12 13 14