Mascherine sul lavoro, cambio di rotta. Obbligo negli ambienti di lavoro almeno fino al 30 giugno 2022

dmeu_iso_a_d1_m016_1_std.lang.allNella riunione di oggi 04 maggio 2022 tra parti sociali, ministero del Lavoro, Salute e Mise è stato concordato di mantenere il protocollo di sicurezza Covid dell’aprile 2021 che prevede l’obbligo della mascherina “in tutti i casi di condivisione degli ambienti di lavoro, al chiuso o all’aperto”. Dunque in ufficio e in generale nelle aziende, se in compagnia di altre persone, si dovrà continuare a indossare il dispositivo. Fino a quando? Nell’incontro si rinvia al mese prossimo per un’ulteriore valutazione: ci sarà un nuovo tavolo “entro il 30 giugno” e in quell’occasione si deciderà se prorogare o meno le attuali regole.

L’emendamento approvato alla Camera la scorsa settimana e recepito dall’ordinanza del ministro della Salute Roberto Speranza non prorogava l’obbligo di mascherine negli ambienti di lavoro, limitandosi alla raccomandazione. Nel testo si leggeva infatti che “è raccomandato indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie in tutti i luoghi al chiuso pubblici o aperti al pubblico”. Inclusi dunque i luoghi di lavoro.

Oggi in una riunione del governo con le parti sociali sono state confermate tutte le misure di protezione sul lavoro elencate nel Protocollo, mascherine incluse. Siamo nel caso dunque in cui il protocollo è più restrittivo della norma generale. Si attende per domani il verbale dell’incontro che ufficializzi tali indicazioni.

< Torna Indietro
Annunci correlati
GRANDA LAVORO: OPEN DAY “COLLOQUI NON STOP!”
IL TRATTAMENTO FISCALE DEGLI “OMAGGI NATALIZI”
Voucher: comunicazione preventiva alla DTL con e-mail