SUPERAMENTO DELLA FASE EMERGENZIALE : DL 17 MARZO 2022

coronavirusIl Consiglio dei ministri ha approvato all’unanimità la road map per allentare le misure anti-Covid da aprile, dopo la fine dello stato di emergenza prevista per il 31 marzo. Il percorso per il graduale ritorno all’ordinario prevede:

  • Fine del sistema delle zone colorate
  • Graduale superamento del Green Pass
  • Eliminazione delle quarantene precauzionali

Rimane fino al 30 Aprile l’obbligo di GREEN PASS RAFFORZATO al chiuso per:

  • Bar e ristoranti (incluso servizio al banco – deroga per turisti stranieri)
  • Centri benessere
  • Piscine, Palestre, eventi sportivi al chiuso
  • Sport di squadra e di contatto
  • Sale gioco
  • Centri sociali, culturali, ricreativi
  • Cerimonie civili e religiose
  • Spettacoli e congressi
  • Discoteche

Dal 01 Aprile 2022

  • Stop al GREEN PASS per accedere a negozi, servizi, uffici
  • Stop al GREEN PASS per consumazione all’aperto
  • Per Turisti stranieri basterà solo più il green pass base per accedere ai servizi di ristorazione al chiuso.
  • Decade l’obbligo di GREEN PASS RAFFORZATO sui luoghi di lavoro per gli over 50 ( basterà solo più il BASE, come per i lavoratori under 50).

Fino al 30 Aprile l’obbligo di mascherine in ambienti chiusi resta in vigore.

Restiamo in attesa di nuovi protocolli e linee guida che verranno adottati con ordinanza del Ministero della Salute.

DETTAGLIO

D.M. 02.09.2021 – Da Ottobre 2022 in vigore nuova norma per la gestione delle emergenze in azienda

sicurezza2Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto ministeriale del 2 settembre 2021, che stabilisce i nuovi criteri per la gestione dei luoghi di lavoro in esercizio ed in emergenza.

Il decreto entrerà in vigore il 4 Ottobre 2022: da tale data risulterà abrogata la disciplina ora vigente contenuta nel decreto ministeriale 10 marzo 1998.

Viene confermato l’obbligo per il datore di lavoro di adottare misure di gestione della sicurezza antincendio in esercizio ed in emergenza, in funzione dei fattori di rischio incendio presenti presso la propria attività, confermando anche in alcuni casi l’obbligo di predisporre un piano di emergenza (non solo nelle attività soggette al DPR 151/11 e ove siano presenti almeno 10 lavoratori, ma anche nei luoghi di lavoro aperti al pubblico ove siano presenti contemporaneamente più di 50 persone, indipendentemente dal numero di lavoratori).

DETTAGLIO

VIGILANZA E SOSPENSIONE DELLE ATTIVITÀ PER VIOLAZIONI DELLA SICUREZZA. LE NOVITÀ DEL D.L. 146/2021

sicurezza2Il Decreto Legge 21 ottobre 2021, n. 146 pubblicato in Gazzetta Ufficiale ha disposto alcune importanti novità in materia di tutela della salute e sicurezza dei lavoratori. 

VIGILANZA IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO
Il Decreto, all’Art. 13, comma, 1 lettera c opera un’importante revisione della normativa in tema di vigilanza sull’applicazione della legislazione in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro finalizzata a potenziare il ruolo dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL). Si interviene, in particolare, sull’articolo 13 del D. Lgs. 81/08 equiparando, di fatto, le competenze dell’Ispettorato (finora limitate all’edilizia, ai trasporti ferroviari e ad altri settori marginali) a quelle generali delle Asl.A livello provinciale, nell’ambito della programmazione regionale, alle aziende sanitarie locali e all’Ispettorato Nazionale del Lavoro viene affidato il compito di promuovere e coordinare sul piano operativo l’attività di vigilanza esercitata da tutti gli organi ispettivi.

DETTAGLIO

01 FEBBRAIO2022 – CONTROLLO GREEN PASS ESERCIZI COMMERCIALI – FAQ MINISTERIALI

green passPubblicate nuove FAQ MINISTERIALI visionabili QUI

Da sottolineare la seguente:

*I titolari degli esercizi commerciali diversi da quelli che soddisfano le esigenze alimentari, mediche e di prima necessità ai sensi del dpcm 24 gennaio 2022, devono assicurare i controlli del green pass all’ingresso?* No. I titolari degli esercizi per i quali è richiesto il green pass base non devono effettuare necessariamente i controlli sul possesso del green pass base all’ingresso, ma possono svolgerli a campione successivamente all’ingresso della clientela nei locali.

Pertanto l’obbligo di controllo del GP negli esercizi commerciali dal 01 febbraio potrà essere svolto a campione e non su tutti gli accessi come precedentemente comunicato.

DETTAGLIO

Immagine 2022-01-27 112447

NUOVO ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO

Ascom Savigliano Servizi Srl ha concluso il progetto il Fare e Wel-Fare, approvato dalla Regione Piemonte sul bando Progettazione e Attivazione di interventi di Welfare Aziendale a valere sul POR FSE 2014-2020 – Misura 1.8v.3.2.4. -D.D. n. 319 del 02/04/2019, con l’attuazione di una concreta politica di conciliazione vita-lavoro per il proprio personale dipendente e l’implementazione di uno sportello welfare rivolto agli associati e alle necessità dei lavoratori/trici del territorio.

A tale proposito a decorrere dal 1° febbraio 2022 l’apertura al pubblico degli uffici Confcommercio Savigliano seguirà il seguente orario:

dal lunedì al venerdì dalle  08.30 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 17.00

La conciliazione dei tempi di vita lavoro sarà garantita, ai propri dipendenti, dalla possibilità di adottare un orario continuato, consentendo l’uscita serale anticipata.

Un lavoro che, attraverso lo sportello welfare, prosegue con lo studio di nuove azioni da poter offrire ai propri associati e non solo per la diffusione di nuove conciliazioni generative e di coesione per il benessere del territorio.reg pie or

DETTAGLIO

01 Febbraio 2022 – Obbligo Green Pass per attività commerciali

green passRicordiamo che, da MARTEDI’ 01 FEBBARIO 2022, scatta l’obbligo di GREEN PASS BASE anche per le attività commerciali svolte al chiuso (escluse quelle identificate nell’All.I del DPCM del 21.01.2022 -Informativa completa visibile QUI).

Abbiamo predisposto cartello informativo specifico scaricabile QUI.

DETTAGLIO

Canone RAI – Rinnovo Canone Speciale 2022 e procedure per il recupero 2021

50-euroIl 31 gennaio 2022 scade il termine per il rinnovo dell’abbonamento speciale RAI, a canoni invariati. Con riferimento al canone per l’anno 2021, laddove i soci abbiano provveduto al pagamento nonostante l’esonero previsto dall’art. 6 del “Sostegni”:

• se il versamento è stato effettuato entro e non oltre il 22 marzo 2021, il relativo importo potrà essere recuperato mediante la compensazione tramite modello F24;

• se invece il versamento è avvenuto a partire dal 23 marzo 2021, il relativo importo verrà imputato all’anno 2022, salvo che sia stata presentata istanza di rimborso nel corso del 2021.

Si rimanda per approfondimenti alla circolare FIPE scarcabile QUI

DETTAGLIO

DPCM 21.01.2021 – Attività escluse da controllo Green Pass dal 01.02.2022

green passFirmato oggi il DPCM anticipato nel precedente DL  del 07.01.2022 che chiarisce quali saranno le attività non soggette a controllo del Green Pass Base a partire dal 01.02.2022.

Ai sensi delle succitate norme, dal 01 Febbraio 2022 sarà necessario essere in possesso di Green Pass Base anche per accedere a pubblici uffici, servizi postali, bancari e  finanziari, attivita’ commerciali.

Saranno escluse dal controllo, ai sensi dell’Allegato 1 del suddetto DPCM, le seguenti categorie:

– Commercio al dettaglio in esercizi specializzati e non specializzati con prevalenza di prodotti alimentari e bevande (ipermercati, supermercati, discount di alimentari, minimercati e altri esercizi non specializzati dialimenti vari), escluso in ogni caso il consumo sul posto.
– Commercio al dettaglio di prodotti surgelati
– Commercio al dettaglio di animali domestici e alimenti per animali domestici in esercizi specializzati.
– Commercio al dettaglio di carburante per autotrazione in esercizi specializzati.
– Commercio al dettaglio di articoli igienico-sanitari.
– Commercio al dettaglio di medicinali in esercizi specializzati (farmacie, parafarmacie e altri esercizi specializzati di medicinali non soggetti a prescrizione medica)
– Commercio al dettaglio di articoli medicali e ortopedici in esercizi specializzati.
– Commercio al dettaglio di materiale per ottica.
– Commercio al dettaglio di combustibile per uso domestico e per riscaldamento

 

DETTAGLIO

PIEMONTE ARANCIONE DAL 24 GENNAIO 2022

piemonte_arancioneIl Piemonte lunedì 24.01.2022 torna in ZONA ARANCIONE. Sostanzialmente non cambia nulla ma riassumiamo le principali modifiche che interessano esclusivamente coloro non provvisti di Green Pass:
Spostamenti: in zona arancione sono possibili gli spostamenti all’interno del proprio Comune. Gli spostamenti verso gli altri Comuni della stessa Regione e verso le altre Regioni non sono consentiti a chi non ha il Green Pass a meno di motivate ragioni di necessità (con autocertificazione). Chi ha invece il Green Pass base e quello rafforzato può muoversi liberamente all’interno della Regione e anche in altre regioni. Fanno eccezione a questa regola i comuni di 5mila abitanti per gli spostamenti verso altri Comuni entro 30km, eccetto i capoluoghi di provincia: in questo caso lo spostamento è consentito per tutti. Il servizio di scuolabus è regolarmente garantito a tutti.

Bar e ristoranti: bar e ristoranti rimangono aperti solo per chi ha il Green Pass Rafforzato e questo vale sia per la consumazione al banco che al tavolo, sia all’interno sia all’aperto.

Negozi e centri commerciali: in zona arancione l’accesso ai negozi è consentito a tutti i cittadini. Stessa cosa per gli uffici pubblici. L’accesso ai centri commerciali, invece, è consentito a tutti nei giorni feriali, mentre nei giorni festivi può entrare solo chi è in possesso del Green Pass Rafforzato. A breve invieremo informativa specifica sulle modifiche di accesso dal 01.02.2022 a seguito DPCM firmato oggi.

Servizi alla persona: obbligo di Green Pass Base ( da ieri 20.01.2022)

Luoghi di lavoro: anche in zona arancione, come nelle altre zone di rischio, è necessario il Green pass “base” per accedere ai luoghi di lavoro. (Dal 15.02.2022 Rafforzato per gli over 50)

Alberghi: negli alberghi e nelle strutture ricettive (bar e ristoranti) che si trovano al loro interno, può accedere solo chi ha il Green Pass Rafforzato, che sia per usufruire dell’alloggio o dei servizi di ristorazione proposti.

DETTAGLIO

Incontro transfrontaliero Terres Monviso

Incontro transfrontaliero Italia – Francia

27 gennaio dalle ore 09.30 alle ore 13.00

 

“Nuove esperienze, informazione accessibile, cicloturismo ed innovazione tecnologica.

Una riflessione comune per la continua crescita del sistemo turistico territoriale”

Per partecipare: https://global.gotomeeting.com/join/463700893

Locandina27gennaio (2)_page-0001

DETTAGLIO
1 2 3 4 35