BANDI DI CONTRIBUTO 2022 CAMERA DI COMMERCIO DI CUNEO

1050Sono stati pubblicati i bandi 2022 della Camera di Commercio di Cuneo per la corresponsione dei contributi a favore delle imprese cuneesi.

La modulistica relativa ai bandi sarà pubblicata a questo link https://www.cn.camcom.it/bandi  Lunedì 16 maggio, prima dell’apertura dei singoli bandi.

Di seguito i testi dei bandi e disponibile QUI una sintesi delle caratteristiche e requisiti per accedere alle agevolazioni.

DETTAGLIO

Mascherine sul lavoro, cambio di rotta. Obbligo negli ambienti di lavoro almeno fino al 30 giugno 2022

dmeu_iso_a_d1_m016_1_std.lang.allNella riunione di oggi 04 maggio 2022 tra parti sociali, ministero del Lavoro, Salute e Mise è stato concordato di mantenere il protocollo di sicurezza Covid dell’aprile 2021 che prevede l’obbligo della mascherina “in tutti i casi di condivisione degli ambienti di lavoro, al chiuso o all’aperto”. Dunque in ufficio e in generale nelle aziende, se in compagnia di altre persone, si dovrà continuare a indossare il dispositivo. Fino a quando? Nell’incontro si rinvia al mese prossimo per un’ulteriore valutazione: ci sarà un nuovo tavolo “entro il 30 giugno” e in quell’occasione si deciderà se prorogare o meno le attuali regole.

L’emendamento approvato alla Camera la scorsa settimana e recepito dall’ordinanza del ministro della Salute Roberto Speranza non prorogava l’obbligo di mascherine negli ambienti di lavoro, limitandosi alla raccomandazione. Nel testo si leggeva infatti che “è raccomandato indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie in tutti i luoghi al chiuso pubblici o aperti al pubblico”. Inclusi dunque i luoghi di lavoro.

Oggi in una riunione del governo con le parti sociali sono state confermate tutte le misure di protezione sul lavoro elencate nel Protocollo, mascherine incluse. Siamo nel caso dunque in cui il protocollo è più restrittivo della norma generale. Si attende per domani il verbale dell’incontro che ufficializzi tali indicazioni.

DETTAGLIO

ASCOM+ Insieme si può

logo-loginSCUREZZA: in virtù della Convenzione Nazionale tra Vittoria Assicurazioni e Confcommercio, nasce Ascom+ Savigliano, la soluzione che ti permette di usufruire dell’esclusiva gamma di prodotti costruiti per te.

PROTEZIONE: con Ascom+ avrai una copertura caso morte a protezione della tua vita e dei tuoi cari.

DETTAGLIO

MASCHERINE E GREEN PASS: cosa cambia dal 01 Maggio 2022

dmeu_iso_a_d1_m016_1_std.lang.allAlla luce dell’Ordinanza del Ministero della Salute di ieri, 28 Aprile 2022, e del DL 17 Marzo 2022, ecco le indicazioni in vigore dal 01 Maggio 2022.

MASCHERINE

Dal primo maggio cade l’obbligo di indossare le mascherine però con alcune e significative eccezioni. Restano obbligatorie, fino al 15 giugno, nel trasporto pubblico locale e a lunga percorrenza, nei cinema, nei teatri, nei locali di intrattenimento e musica dal vivo e per tutti gli eventi e competizioni sportive al chiuso. Obbligo anche per lavoratori, utenti e visitatori delle strutture sanitarie, socio sanitarie e socio assistenziali, incluse le Rsa.

Sui luoghi di lavoro (pubblici e privati) l’uso delle mascherine rimane fortemente consigliato ma non obbligatorio.

GREEN PASS

Dal primo maggio il Green pass non servirà più per frequentare palestre e piscine al chiuso, partecipare a feste e cerimonie, convegni e congressi, entrare in discoteche e sale da gioco, andare al cinema e a teatro. Ma anche nei bar e nei ristoranti al chiuso, negli hotel, nelle mostre e nelle fiere. Niente obbligo per i corsi universitari in presenza e per i concorsi. Dopo il trasporto locale, libero accesso anche su aerei, navi, treni e pullman a lunga percorrenza. Il pass non sarà più richiesto  neanche sui luoghi di lavoro, pubblici o privati. 

Dall’1 maggio resterà l’obbligo di Green pass rafforzato (quello che si ottiene con la vaccinazione o a seguito del contagio) fino alla fine dell’anno per il mondo del lavoro sanitario (medici, infermieri, personale sanitario) e anche per quello delle Rsa.  Per chi sarà sprovvisto scatterà la sospensione dal lavoro e dallo stipendio fino al 31 dicembre 2022. Il Super green pass sarà richiesto anche ai visitatori. Non ci sarà l’obbligo (com’è non è previsto anche attualmente) per i degenti e per chi si reca nelle strutture sanitarie per motivi di salute.

 

Ricordiamo che restano in vigore le “Linee guida per la ripresa delle attività economiche e sociali” aggiornate al 31 marzo 2022.

 

DETTAGLIO

PROROGA PAGAMENTO SIAE

LOGO-SIAE--150x150Facendo seguito alla nota prot. 53-2022 del 21/2/2022, con la quale era stato reso noto il differimento al 22 aprile 2022 del termine di rinnovo degli abbonamenti annuali per musica d’ambiente anno 2022.
Si comunica che detto termine è stato eccezionalmente posticipato al 6 maggio prossimo.
La nuova scadenza riguarda tutte le modalità di rinnovo ed è valida per tutte le categorie di utilizzazione (pubblici esercizi, alberghi, negozi etc.).

DETTAGLIO

Linee guida per la ripresa delle attività economiche e sociali – aggiornamento del 31 marzo 2022

coronavirusLa Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome ha inviato al Ministro della salute una nuova versione delle linee guida per la ripresa delle attività economiche e sociali,ai fini dell’adozione dell’ordinanza ministeriale prevista dall’articolo 10 bis del decreto-legge n. 52 del 2021.

Le nuove linee guida, che sono state aggiornate e semplificate in coerenza con l’attuale scenario epidemiologico e i recenti provvedimenti adottati dal Governo contengono molte novità di interesse per le imprese turistico ricettive e per gli stabilimenti termali, di seguito riepilogate:

DETTAGLIO

SUPERAMENTO DELLA FASE EMERGENZIALE : DL 17 MARZO 2022

coronavirusIl Consiglio dei ministri ha approvato all’unanimità la road map per allentare le misure anti-Covid da aprile, dopo la fine dello stato di emergenza prevista per il 31 marzo. Il percorso per il graduale ritorno all’ordinario prevede:

  • Fine del sistema delle zone colorate
  • Graduale superamento del Green Pass
  • Eliminazione delle quarantene precauzionali

Rimane fino al 30 Aprile l’obbligo di GREEN PASS RAFFORZATO al chiuso per:

  • Bar e ristoranti (incluso servizio al banco – deroga per turisti stranieri)
  • Centri benessere
  • Piscine, Palestre, eventi sportivi al chiuso
  • Sport di squadra e di contatto
  • Sale gioco
  • Centri sociali, culturali, ricreativi
  • Cerimonie civili e religiose
  • Spettacoli e congressi
  • Discoteche

Dal 01 Aprile 2022

  • Stop al GREEN PASS per accedere a negozi, servizi, uffici
  • Stop al GREEN PASS per consumazione all’aperto
  • Per Turisti stranieri basterà solo più il green pass base per accedere ai servizi di ristorazione al chiuso.
  • Decade l’obbligo di GREEN PASS RAFFORZATO sui luoghi di lavoro per gli over 50 ( basterà solo più il BASE, come per i lavoratori under 50).

Fino al 30 Aprile l’obbligo di mascherine in ambienti chiusi resta in vigore.

Restiamo in attesa di nuovi protocolli e linee guida che verranno adottati con ordinanza del Ministero della Salute.

DETTAGLIO

D.M. 02.09.2021 – Da Ottobre 2022 in vigore nuova norma per la gestione delle emergenze in azienda

sicurezza2Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto ministeriale del 2 settembre 2021, che stabilisce i nuovi criteri per la gestione dei luoghi di lavoro in esercizio ed in emergenza.

Il decreto entrerà in vigore il 4 Ottobre 2022: da tale data risulterà abrogata la disciplina ora vigente contenuta nel decreto ministeriale 10 marzo 1998.

Viene confermato l’obbligo per il datore di lavoro di adottare misure di gestione della sicurezza antincendio in esercizio ed in emergenza, in funzione dei fattori di rischio incendio presenti presso la propria attività, confermando anche in alcuni casi l’obbligo di predisporre un piano di emergenza (non solo nelle attività soggette al DPR 151/11 e ove siano presenti almeno 10 lavoratori, ma anche nei luoghi di lavoro aperti al pubblico ove siano presenti contemporaneamente più di 50 persone, indipendentemente dal numero di lavoratori).

DETTAGLIO

VIGILANZA E SOSPENSIONE DELLE ATTIVITÀ PER VIOLAZIONI DELLA SICUREZZA. LE NOVITÀ DEL D.L. 146/2021

sicurezza2Il Decreto Legge 21 ottobre 2021, n. 146 pubblicato in Gazzetta Ufficiale ha disposto alcune importanti novità in materia di tutela della salute e sicurezza dei lavoratori. 

VIGILANZA IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO
Il Decreto, all’Art. 13, comma, 1 lettera c opera un’importante revisione della normativa in tema di vigilanza sull’applicazione della legislazione in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro finalizzata a potenziare il ruolo dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL). Si interviene, in particolare, sull’articolo 13 del D. Lgs. 81/08 equiparando, di fatto, le competenze dell’Ispettorato (finora limitate all’edilizia, ai trasporti ferroviari e ad altri settori marginali) a quelle generali delle Asl.A livello provinciale, nell’ambito della programmazione regionale, alle aziende sanitarie locali e all’Ispettorato Nazionale del Lavoro viene affidato il compito di promuovere e coordinare sul piano operativo l’attività di vigilanza esercitata da tutti gli organi ispettivi.

DETTAGLIO

01 FEBBRAIO2022 – CONTROLLO GREEN PASS ESERCIZI COMMERCIALI – FAQ MINISTERIALI

green passPubblicate nuove FAQ MINISTERIALI visionabili QUI

Da sottolineare la seguente:

*I titolari degli esercizi commerciali diversi da quelli che soddisfano le esigenze alimentari, mediche e di prima necessità ai sensi del dpcm 24 gennaio 2022, devono assicurare i controlli del green pass all’ingresso?* No. I titolari degli esercizi per i quali è richiesto il green pass base non devono effettuare necessariamente i controlli sul possesso del green pass base all’ingresso, ma possono svolgerli a campione successivamente all’ingresso della clientela nei locali.

Pertanto l’obbligo di controllo del GP negli esercizi commerciali dal 01 febbraio potrà essere svolto a campione e non su tutti gli accessi come precedentemente comunicato.

DETTAGLIO
1 2 3 35