INTERVENTI REGIONALI A SOSTEGNO DEL LAVORO AGILE O SMART WORKING – MISURA DI CONTRIBUTO FINO AL 40%.

regione-piemonteIn vigore dal 24/05/2021 la Misura della Regione Piemonte che intende sostenere, sviluppare e potenziare il lavoro agile o smart working mediante il riconoscimento di contributi a fondo perduto alle Micro, Piccole e Medie Imprese finalizzati al welfare aziendale.

DETTAGLIO

ANTICIPO DEL CALENDARIO “RIAPERTURE” – CONSIGLIO DEI MINISTRI DEL 17.05.2021

coronavirusIn attesa della pubblicazione in G.U. del nuovo DL, anticipiamo come da comunicato stampa del Consiglio dei Ministri il nuovo calendario delle riaperture.

Si intendono ovviamente indicazioni valide per ZONA GIALLA.

DETTAGLIO

Asporto dopo le ore 18:00 anche per la attività Ateco 56.3

asportoVia libera alla vendita per asporto anche dopo le ore 18:00 per le attività di bar (56.3) in zona gialla. Lo conferma in una circolare il Ministero dell’Interno ad integrazione della circolare del 24 Aprile. Pertanto l’attività di asporto potrà proseguire nei limiti imposti agli spostamenti ( dunque dalle 05:00 alle 22:00). Si rammenta che restano comunque oggetto di divieto sia il consumo di cibi e bevande nei luoghi pubblici dopo le ore 18:00, sia la consumazione sul posto o nelle adiacenze dei pubblici esercizi in qualsiasi orario

DETTAGLIO

BANDO CAMERA DI COMMERCIO – VOUCHER FORMAZIONE E LAVORO

2101

La Camera di commercio di Cuneo ha destinato 150mila euro per sostenere le imprese del territorio ai fini della ripartenza post pandemica attraverso l’aiuto agli investimenti per l’inserimento in azienda di nuove figure professionali e/o la formazione delle risorse umane già presenti, allo scopo di innovare l’organizzazione dell’impresa e del lavoro con riferimento a tematiche strategiche quali l’innovazione, la digitalizzazione e la sostenibilità ambientale.

DETTAGLIO

CUNEO ZONA GIALLA DAL 29 APRILE, IL RESTO DEL PIEMONTE DAL 26. DECRETO RIAPERTURE e ZONA GIALLA: COSA CAMBIA PER LA RISTORAZIONE?

coronavirusCon l’entrata in vigore del DL n.52 del 22.04.2021 e con il ritorno in ZONA GIALLA (da Giovedì 29 Aprile per la provincia di CUNEO, dal 26 per il Piemonte), ecco le principali novità in vigore per i nostri settori di interesse:

DETTAGLIO

DECRETO “RIAPERTURE”

coronavirusIl consiglio dei Ministri ha approvato il Decreto Legge Riaperture che introduce le nuove misure per la graduale ripresa delle attività economiche e produttive.
Attendiamo la pubblicazione del testo integrale e i dettagli delle linee guida/protocolli per la riapertura delle attività economiche e produttive dalla Conferenza delle Regioni.
Venerdì 23/04 verranno inoltre ridefiniti i colori delle regioni.
Seguiranno aggiornamenti e tutte le informazioni per la riapertura dei nostri settori.
Scaricabile qui la SINTESI e il COMUNICATO stampa (fonte: governo.it)
DETTAGLIO

DA DOMANI ANCHE LA PROVINCIA DI CUNEO PASSA IN ZONA ARANCIONE COME LO E’ GIA’ IL RESTO DEL PIEMONTE.

piemonte_arancioneL’incidenza è scesa sotto la soglia di allerta, a quota 230 casi ogni 100 mila abitanti.

A partire da questo weekend tutto il Piemonte sarà in zona arancione.

L’incidenza nella provincia di Cuneo è scesa infatti sotto i 250 casi ogni 100 mila abitanti, la soglia di allerta che alla luce del nuovo decreto aveva imposto nei giorni scorsi il mantenimento per il territorio Cuneese delle misure da zona rossa.

DETTAGLIO

BANDO CCIAA 2021 – VOUCHER DIGITALE PER L’INTRODUZIONE DELLE TECNOLOGIE I4.0

50-euroÈ stato pubblicato il primo bando 2021 della Camera di Commercio di Cuneo per la corresponsione dei contributi a favore delle imprese che sostengono spese in materia di innovazione e digitalizzazione.

I voucher avranno un importo massimo di euro 5.000,00 per impresa  e non possono superare il 50% dei costi ammissibili.

DETTAGLIO

PROROGA DELLA ZONA ROSSA A CUNEO

Piemonte-ProvinceI dati epidemiologici che sono stati appena trasmessi alla Regione Piemonte, aggiornati alla data di oggi, certificano per la provincia di Cuneo una ulteriore crescita dell’incidenza a 277 casi ogni 100.000 abitanti, nettamente superiore alla soglia di allerta di 250.

In linea con il nuovo decreto, che prevede in questi casi misure più restrittive, la Regione Piemonte si trova obbligata a prorogare la permanenza della provincia di Cuneo in zona rossa fino a domenica 18 aprile.

Venerdì 16 aprile si procederà a una nuova verifica dell’evolversi della situazione, per analizzare la possibilità, in caso di miglioramento dei dati, di anticipare l’ingresso in zona arancione già dal weekend.

DETTAGLIO

CUNEO E TORINO ROSSE, IL RESTO DEL PIEMONTE TORNA ARANCIONE

coronavirusIn vigore da lunedì per Alessandria, Asti, Biella, Novara, Vercelli e Vco, mentre per Torino e Cuneo la zona arancione potrebbe scattare a metà settimana

Il ministro della Salute Speranza ha appena confermato per il Piemonte il passaggio in zona arancione a partire da lunedì, ma ha anche segnalato che in due province l’incidenza è ancora sopra la soglia di allerta. Si tratta di Torino e Cuneo per le quali, alla luce del nuovo decreto, andrebbero mantenute misure più restrittive fino all’abbassamento dell’incidenza sotto i 250 casi su 100 mila abitanti.

Domani alle ore 13 la Regione ha quindi convocato un incontro con gli epidemiologi e gli esperti dell’Unità di crisi, a cui è stata chiesta una relazione tecnica sui tempi previsti per il rientro della soglia di allerta in queste due province, dove la zona arancione potrebbe scattare qualche giorno dopo, presumibilmente a metà della prossima settimana tra mercoledì e giovedì.

Questa situazione non incide comunque sulle scuole, che torneranno regolarmente in presenza a partire da lunedì 12 aprile, al 100% fino alla terza media e al 50% per le superiori, incluso nelle province di Torino e Cuneo.

DETTAGLIO
1 2 3 4 30